Tecnica che usa anticorpi marcati (cioè contenenti marcatori,che sono materiali facilmente rilevabili,ad esempio coloranti,fluorescenti,ecc.) come specifici reagenti per localizzare alcuni costituenti (antigeni) all'interno dei tessuti. L'immunocitochimica è uno dei mezzi di indagine più usato per la ricerca e per la diagnosi. L'applicazione più importante si ha in istopatologia (la parte dell'anatomia patologica che studia le alterazioni delle strutture presenti in organi o tessuti malati). Un importante esempio applicativo dell'immunocitochimica è fornito dagli anticorpi diretti contro "markers" di alcuni tumori,che sono ampiamente usati per la diagnosi e risultano molto utili per determinare l'origine delle metastasi: gli anticorpi anti-tiroglobulina e calcitonina sono utili per la diagnosi dei tumori della tiroide,la fosfatasi acida prostatica e l'antigene prostatico servono per la diagnosi dei tumori della prostata.