Malattia infettiva che si contrae da animali ammalati,domestici e selvatici,che diffondono i batteri della leptospirosi tramite le urine. Il contagio può avvenire sia per diretto contatto con l'animale,sia attraverso l'acqua,il suolo o le verdure contaminate. Di solito i batteri entrano nell'organismo attraverso la cute o le mucose. Durante la malattia si distinguono due fasi: nella prima fase,in cui i batteri sono situati nel sangue,si hanno febbre alta,dolori diffusi e fenomeni emorragici; nella seconda fase o fase immune,si hanno un interessamento neurologico diffuso ed ittero. La diagnosi della malattia avviene attraverso le analisi del sangue,delle urine oppure del liquor cefalochidiano. La terapia è a base di antibiotici,per scongiurare danni renali. Utile visita infettivologica.