Malattia dovuta a un eccesso di paratormone,provocato da un'iperattività delle paratiroidi conseguente ad un'irregolare riproduzione cellulare. Procura una diminuzione della concentrazione di fosforo e un aumento del livello di calcio nel sangue,cui sono associati,nei soggetti interessati,calcoli renali e decalcificazione e deformazione delle ossa. Per la cura,si esegue l'asportazione chirurgica della ghiandola interessata alla crescita anomala.