Sono infiammazioni della bocca dovute ad agenti infettivi o secondarie ad altre malattie. Tra le stomatiti primarie troviamo: la stomatite catarrale che si manifesta con rossore di tutta la mucosa della cavità orale; il soggetto prova gran senso di secchezza o bruciore alla bocca che può procurare difficoltà alla masticazione e alla deglutizione. Può essere provocata da agenti infettivi e si può curare con colluttori o disinfettanti. La stomatite erpetica è caratterizzata dalla presenza di vescicole che dopo 2 o 3 giorni dalla comparsa,si aprono per scomparire completamente. É dovuta ad un virus. La stomatite ulcerosa è spesso epidemica e viene favorita dalla scarsa igiene della cavità orale. Inizia quasi sempre con una gengivite che poi si diffonde in tutta la bocca,producendo gonfiore doloroso,essudato giallastro fetido che dalle radici dei denti si diffonde a tutta la mucosa orale. É provocata da un'associazione batterica. Le stomatiti secondarie possono essere il seguito di malattie esantematiche come il morbillo,la scarlattina,e la varicella. Anche le lesioni della mucosa orale dovuta a carenza di vitamine sono frequenti; inoltre,le intossicazioni croniche da agenti chimici si manifestano con stomatiti. Ancora,l'anemia perniciosa,le alterazioni delle piastrine e le malattie di tipo infiammatorio possono avere fra le conseguenze,le stomatiti. É utile visita dell'odontoiatra.