Intervento chirurgico di asportazione della milza. La splenectomia è eseguita con urgenza in caso di traumi addominali che hanno provocato lo spappolamento della milza,di malattie riguardanti la parte di sistema circolatorio che attraversa la milza,di tumori della milza e di alcune malattie ematologiche (malattie del sangue) che provocano splenomegalia (aumento del volume della milza). L'intervento chirurgico può essere eseguito in modo classico (cioè con la laparotomia,che prevede il taglio con il bisturi della parte del corpo interessata dopo aver sottoposto il paziente ad anestesia generale) o attraverso la laparoscopia,tecnica mininvasiva che produce un migliore risultato estetico (si evita una cicatrice grande e sgradevole),grazie al fatto di essere eseguita con un tubo lungo,rigido e sottile (laparoscopio) dotato di fibre ottiche,attraverso cui viaggia la luce,che permette la visione degli organi interni. E' chiaro che nel caso della laparoscopia,trattandosi di un piccolo tubo,è sufficiente,per eseguire l'intervento,una piccola incisione del corpo.