Speciale trattamento,assolutamente indolore,che viene eseguito col sistema laser e conferisce nuova brillantezza al sorriso. É la tecnica che permette di dotare al dente la massima bellezza: al termine di questo speciale trattamento,assolutamente indolore e privo di controindicazioni,la dentatura,da grigiastra,diventa di colore bianco avorio. É un trattamento molto avanzato se si considera che fino ad alcuni anni fa si poteva ottenere un sorriso smagliante soltanto incapsulando i denti. Questo metodo era dannoso,sia perchè molto costoso,sia perchè bisognava riedurre lo spessore dei denti praticamente sani,anche se di colore sgradito. La vecchia tecnica,ormai superata,per rendere uniforme il colore di tutta la dentatura obbligava il dentista ad intervenire su tutta la linea del sorriso,e quindi,a incapsulare 10 denti per arcata. Sbiancamento con laser ad argon: il sistema chiamato "QuasarBrite" è un procedimento rapidissimo ed ideale per tutti i pazienti che vogliono avere un sorriso più bianco e smagliante e che però non vogliono aspettare le circa due settimane necessarie ad eseguire il trattamento domiciliare. Questo metodo è efficace per le discromie causate da sostanze come caffè,tabacco,coca cola,antibiotici,fluoro,varie malattie dentarie,invecchiamento,ereditarietà. Per eseguire questa tecnica l'odiontoiatra utilizza un laser dentale o altre fonti di luce ad alta intensità che hanno il compito di accelerare il processo di sbiancamento dei denti. Come si effettua lo sbiancamento: si proteggono le gengive e si trattano i denti con appositi materiali. Poi si applica il gel perossido QuasarBrite direttamente sulla superficie dei denti e si espone alla fonte luminosa. L'effetto termico della fonte luminosa con il perossido allontana gradualmente le sostanze che ristagnano sulla superficie dei denti senza danneggiarne l'integrità; è possibile ripetere le applicazioni fino ad ottenere un risultato ottimale. Per tutte le discromie medie e lievi basta una sola seduta sulla poltrona odontoiatrica per ottenere un ottimo risultato; invece,per discromie più gravi,bisogna continuare il trattamento con ulteriori sedute. Poichè il perossido continua la sua azione anche dopo la seduta dl dentista,è possibile vederne aumentare l'effetto sbiancante il giorno dopo. Alcuni pazienti possono accusare una lieve sensibilità che però scompare nel giro di pochi giorni; come coadiuvante si può utilizzare una crema a base di fluoro che aiuta i processi di demineralizzazione e contribuisce ad avere denti più forti e sani. É possibile sbiancare anche i denti devitalizzati. Avvertenze: dopo ogni seduta,per un periodo di cinque giorni,il paziente non deve ingerire liquidi e cibi colorati e deve evitare di fumare. Si possono mangiare solo cibi bianchi come la mozzarella,il riso e il pesce in bianco. I pazienti che desiderano una dentatura bianchissima,perchè quella loro è di color bianco opaco,devono presentare una foto a colori del proprio sorriso. Una sarà scattata dopo il trattamento perchè così facendo sarà possibile,sia per il dentista che per il paziente,valutare il risultato raggiunto.