La laserterapia è l'insieme di tecniche mediche basate sull'uso del laser,che è un particolare tipo di luce,molto intensa. La medicina fa particolarmente uso di laser (radiazioni) prodotti in vario modo e dei quali si sfrutta l'effetto prodotto sui tessuti,per i quali la luce laser ha azione distruttiva,pur senza presentare gli effetti collaterali negativi esercitati dalle cosiddette radiazioni ionizzanti (radioterapia). La luce laser,infatti,può essere indirizzata esclusivamente al tessuto che deve essere curato e,pertanto,non va a distruggere le cellule circostanti. In otorinolaringoiatria il laser è utilizzato per il trattamento chirurgico dei disturbi della respirazione associati alla deviazione del setto nasale (la struttura che separa le cavità nasali),dei difetti dei turbinati (tre sporgenze sovrapposte localizzate sulle pareti laterali delle fosse nasali),polipi nasali (formazioni cellulari benigne localizzate al naso),per il trattamento delle epistassi (fuoriuscita di sangue dalle narici) nasali che non hanno trovato giovamento da altri tipi di cura e per la cura di "piccoli" problemi (microchirurgia di polipi e tumori) della bocca,dell'orecchio,delle corde vocali,ecc..