Infiammazione della gengiva. Può dipendere da irritazioni ed infezioni della bocca,favorite da scarsa igiene,da presenza di tartaro,da protesi dentarie difettose o anche da alcune malattie dell'organismo (ad esempio il diabete e le malattie del fegato). Si distinguono gengiviti acute e gengiviti croniche. Le prime causano gonfiore,ulcerazione,emorragie (perdite di sangue),formazione di pus (materiale più o meno denso formato da microbi e cellule morte),forte dolore,alito puzzolente. Le seconde provocano gli stessi sintomi,ma più evidenti,in particolare a proposito delle emorragie. Un caso particolare di gengivite cronica è la gengivite ipertrofica,così detta perché provoca un notevole aumento del volume delle gengive in assenza di sintomatologia dolorosa. La terapia è basata su una rigida osservanza dell'igiene orale e sull'applicazione di particolari pomate o soluzioni. Si consiglia visita dello specialista in odontoiatria o dell'odontoiatra.