Frenulotomia significa taglio del frenulo (un termine generico che indica una membrana che mantiene uniti due organi). Nei bambini si eseguono comunemente la frenulotomia labiale e la frenulotomia linguale. La frenulotomia labiale è il taglio del frenulo labiale,il cosiddetto 'filetto' che collega il labbro superiore alla gengiva. E' indicata quando tale frenulo ha inserzione ampia ed è a composizione prevalentemente muscolare,perché potrebbe compromettere la dentatura a livello degli incisivi. La frenulotomia linguale,invece,è il taglio del frenulo linguale,vale a dire la piccola membrana che mantiene la lingua attaccata alla base della bocca. Nei neonati il frenulo linguale arriva quasi fino alla punta della lingua; poi,durante la crescita e man mano che la lingua si sviluppa,si ridimensiona. Ha la funzione di consentire una buona mobilità della lingua. Quando si ha uno scarso sviluppo della lingua,il frenulo appare corto e teso e può provocare anchiloglossia,vale a dire la limitazione dei movimenti della lingua,che,a sua volta,è causa di disturbi funzionali del linguaggio e della deglutizione. L'intervento di frenulectomia labiale è indicato quando il bambino non riesce a pronunciare correttamente alcuni suoni o quando non riesce a sporgere correttamente la lingua dalla bocca. In entrambi i casi si tratta di un intervento semplice,eseguito in anestesia locale e praticamente privo di rischi.