E' una radiografia della parte interna della pancia. Serve a verificare la presenza d'aria nella pancia. E' un esame non doloroso e molto semplice,che sfrutta i raggi X (radiazioni). Il paziente deve assumere una particolare posizione,indicatagli dall'operatore e tale da far pervenire i raggi X,inviati dallo strumento,sulla parte del corpo in osservazione. Le strutture di un organismo assorbono i raggi X in modo diverso. Quelle più dense (ad esempio le ossa) assorbono la radiazione più facilmente di quelle meno dense (ad esempio la pelle,i polmoni,ecc.) e la parte di radiazione non assorbita (che,cioè,ha attraversato i tessuti) può essere "raccolta" su una lastra fotografica. Si ottiene,così,la radiografia,vale a dire un'immagine in "bianco e nero" in cui i tessuti più densi appaiono chiari e quelli meno densi appaiono scuri,con diverse sfumature di grigio. La radiografia è esaminata da un medico specialista (radiologo). Se si osserva la presenza di aria nell'addome,è possibile che si sia avuta la perforazione di un organo interno. L'esame è eseguito su paziente a digiuno completo dalla sera precedente. Bisogna,inoltre,praticare un clistere (introduzione di liquidi nell'intestino retto attraverso l'ano) la sera precedente l'esame e la mattina stessa dell'esame,per liberare completamente l'addome. E' bene sapere che,se ricevuti in grosse dosi,i raggi X possono nuocere alla salute interferendo nel processo di riproduzione delle cellule. E' consigliabile,quindi,eseguire una radiografia solo in casi d'effettiva necessità e,in ogni caso,non per le donne in gravidanza.