E' un test molto usato per studiare la pelle e le sue malattie. Utilizzando la luce (UV) prodotta da un particolare strumento,chiamato lampada di Wood,si osserva,assolutamente al buio,la pelle. In tal modo,se essa presenta una pigmentazione (vale a dire una colorazione) anomala è possibile riscontrare,ad esempio,la presenza di una leucodermia ("macchie bianche" della pelle) da assenza di melanina (la sostanza che colora la pelle),da riduzione di melanina o non dipendente da una variazione della quantità di melanina contenuta nella pelle. Alla luce di Wood,infatti,la pelle presenta un comportamento caratteristico in ciascuno di questi tre casi. Analogamente è per l'uso della luce di Wood per la diagnosi delle ipermelanosi (sovrapproduzione di melanine,con conseguenti "macchie scure"). E' un esame di semplicissima esecuzione e che fornisce un risultato immediato.