É una malattia dell'epidermide ad evoluzione cronica,caratterizzata dalla comparsa di una bolla. Il pemfigo volgare può colpire soprattutto le persone anziane; l'eruzione bollosa può iniziare in un punto qualunque della cute,il suo contenuto è sieroso e può diventare purulento,raramente emorragico. Se si esercita uno sfregamento energico,la pelle si scolla con facilità. Le bolle,dalla primitiva regione,si possono estendere a tutto il corpo e quando si rompono compaiono croste o ulcerazioni cosicché è possibile osservare la contemporanea presenza di bolle,croste e ulcerazioni. La superficie appare desquamata e sanguinante. Il pemfigo può avere varie localizzazioni a seconda della sua natura. Il pemfigo vegetante insorge quasi sempre nelle zone di piega (ascella,inguine nel pemfigo foliaceo la bolla contiene poco liquido ed è piatta,l'epidermide si desquama facilmente e in continuazione; il pemfigo seborroico può comparire in soggetti che hanno una situazione organica particolare; il pemfigo acuto febbrile maligno può comparire con una situazione clinica di tossinfezione come febbre elevata,stato confusionale e bolle diffuse al tronco e alle estremità con ulcerazioni dolorose e sanguinanti. É utile visita dermatologica.