CHE COS'E': L'acne è una delle più comuni malattie della pelle che colpisce i giovani di ambo i sessi nel periodo della pubertà. COME SI MANIFESTA: L'acne si manifesta sotto forma di comedone (punto nero grande come la testa di uno spillo),pustolette arrossate o giallastre o,nella forma più grave,con la formazione di veri e propri ascessi. In coincidenza del periodo mestruale per le donne,disfunzioni gastro intestinali come la stitichezza o le digestioni difficili,un'alimentazione caratterizzata da un eccesso di grassi e zuccheri,possono essere alcune delle maggiori cause di questa malattia,il cui primo e più determinante fenomeno scatenante è costituito dall'aumento e dall'alterazione del sebo (cellule ricchissime di grasso). Il primo trattamento che si consiglia per questo disturbo è un attento regime alimentare con la riduzione di zuccheri,dolciumi,grassi,alcolici. Efficaci sono talvolta alcune vitamine del gruppo B. Solo in alcuni casi lo specialista consiglia una terapia antibiotica o ormonale. Si sconsiglia la spremitura delle pustole per evitare che l'infezione si diffonda. Si consiglia,invece,di utilizzare a livello locale,a seconda della sensibilità della pelle,l'alcol iodato per la sua azione antisettica e alcol etere e saponi acidi e solforati come dissolventi dei grassi. Alcuni tipi di acne richiedono un trattamento più intenso con soluzioni che provochino l'esquamazione del viso (resorcina o acido salicilico). Anche l'esposizione ai raggi solari può avere un'azione favorevole. Si consiglia visita dermatologica.