I reparti di terapia intensiva cardiologica garantiscono un percorso assistenziale ai pazienti affetti da malattie cardiache acute. I pazienti sono sottoposti ad un monitoraggio continuo del ritmo cardiaco e,in caso di necessità,sostenuti con la ventilazione assistita (modalità respiratoria dei polmoni eseguita meccanicamente attraverso opportune macchine,per aiutare lo scambio tra ossigeno ed anidride carbonica nel sangue e per tenere a riposo la muscolatura respiratoria) con l'assistenza cardiovascolare meccanica. Il ricovero viene effettuato in regime di urgenza/emergenza e dura il tempo necessario alla stabilizzazione del quadro acuto,dopodiché,solitamente i pazienti vengono trasferiti,a seconda delle necessità,nel reparto di cardiologia o in altri reparti. La struttura ospedaliera regola l'accesso ai familiari,comunque limitatamente ad un solo visitatore per volta ed a seconda che si verifichi o meno la necessità di attuare procedure di assistenza urgenti all'interno del reparto.