É un rumore anormale del cuore durante la sua attività di contrazione (sistole) e rilassamento (diastole). Si genera in seguito a lesioni cardiache che possono turbare la continuità del flusso sanguigno (malattie delle valvole,vizi congeniti del cuore,orifizio valvolare ristretto o dilatato). Le malattie che possono generare i soffi sono: il reumatismo che può colpire le valvole o la mitrale,le endocarditi batteriche e la sifilide. Anche le anemie e la febbre possono far nascere dei soffi in quanto aumenta la velocità del sangue. Essi però scompariranno col miglioramento delle condizioni generali. Alcuni soffi non sono avvertiti dal soggetto ma possono essere rilevati da un consulto cardiologico attraverso l'elettrocardiogramma e l'ecocardiogramma. Si consiglia visita cardiologica.