Infiammazione del pericardio. Il pericardio è un sacco fibroso che contiene il cuore ed i grossi vasi sanguigni. La sua parete è formata da due lamine tra le quali è presente un liquido. Quando la quantità di liquido aumenta si dice che si ha un versamento pericardico,evidenziabile attraverso un'ecocardiografia od una radiografia. Le principali cause dei versamenti pericardici sono traumi,infezioni virali,infezioni batteriche,radiazioni,tumori primitivi,metastasi,infarto. L'aumento del liquido può essere dovuto ad un'aumentata pressione nei capillari,ad un mancato riassorbimento o ad una aumentata permeabilità dei vasi sanguigni. I sintomi sono diversi a seconda dell'entità dell'aumento del liquido. Nei casi estremi si può avere il tamponamento cardiaco,che necessita urgentemente di un intervento chirurgico chiamato "pericardiocentesi evacuativa". Il paziente che presenta versamento legato a traumi toracici,infarto del miocardio con rottura cardiaca o aneurisma,presenta una grave dispnea,oppressione del torace,vertigini,pressione bassa e shock. Il paziente con versamento grave,invece,presenta particolari sintomi dolorosi: il dolore attraversa il braccio sinistro ed il collo,come se si trattasse di un infarto. Le più frequenti malattie connesse alle pericarditi sono: 1) versamento uremico,nei pazienti sottoposti a dialisi peritoneale; 2) versamento post-infartuale o sindrome di Dessler,che si risolve con trattamento farmacologico e provoca una reazione immunitaria; 3) versamento delle malattie neoplastiche,dovuto al fatto che alcuni tumori possono aumentare i loro sintomi coinvolgendo il miocardio ed il pericardio. Ciò avviene particolarmente nelle metastasi da tumore della mammella e del polmone e nei casi di leucemia. Solitamente nel liquido è presente sangue ed all'interno ci sono anche delle cellule neoplastiche; 4) versamento nelle radiazioni,particolarmente frequente nei pazienti sottoposti a chemioterapia; 5) versamento in corso di artrite reumatoide,sclerodermia e LES; 6) versamento nella pericardite tubercolare,che si può manifestare in pazienti affetti da A.I.D.S. a causa dell'aumento dell'area dei polmoni; 7) versamento in corso di infezioni batteriche,causato da polmoniti e solitamente accompagnato da febbre alta; 8) versamento ematico dovuto ad una rottura di una parete di una cavità del cuore.