É un'insufficienza della valvola aortica che,non chiudendosi bene,fa sì che una certa quantità di sangue,durante la fase di rilassamento (diastole),ritorni nel ventricolo sinistro. Una delle cause più frequenti di questa insufficienza è il reumatismo. Il danno apportato dal reumatismo si può instaurare durante il decorso dell'endocardite acuta (infiammazioine dell'endocardio) che può accompagnare il reumatismo articolare e consiste in una diminuzione dell'ampiezza dei lembi valvolari che non riescono più ad occludere completamente l'orifizio aortico. I sintomi possono comparire improvvisamente,dopo uno sforzo prolungato con vertigini,un attacco di angina pectoris (scarso afflusso di sangue al cuore) o addirittura una sincope (svenimento). Un altro sintomo è il soffio. Si tratta di un rumore che il medico avverte auscultando il cuore ed è causato dalla non perfetta chiusura della valvola aortica. É utile visita cardiologica.