Radiografia dei grossi vasi sanguigni o delle camere del cuore eseguita con l'uso di radiazioni elettromagnetiche di piccolissima lunghezza d'onda ed alto potere penetrante. E' eseguita mediante l'iniezione di un mezzo di contrasto in grado di emettere raggi gamma (radiazioni). Lo scopo è studiare la struttura e le eventuali malattie degli organi interessati e/o la direzione dei flussi del sangue.