Tecnica medica usata per la terapia delle aritmie,consistente nell'applicazione di una scarica elettrica al muscolo del cuore,allo scopo di ristabilire il battito cardiaco normale. La defibrillazione,che è eseguita attraverso particolari apparecchi chiamati defibrillatori,è una procedura che viene applicata soprattutto in caso di fibrillazione ventricolare (aritmia gravissima che,se non curata,causa la morte in pochi minuti) e di altre forme di aritmia che non si risolvono con i farmaci. In tali casi,trattandosi di soggetti svegli e coscienti,la defibrillazione è eseguita in anestesia totale.