Il benessere dei nostri piedi va sempre salvaguardato soprattutto con l'arrivo del caldo, perchè aumenta il rischio d'infezioni e perchè i piedi si stancano più facilmente.
Vediamo come.

  • Scegliete sempre scarpe comode e larghe ed evitate i materiali sintetici che non lasciano 'respirare' il piede.
  • Provate a muovervi spesso per riattivare di continuo la circolazione (a mare, camminate sulla sabbia e nell'acqua) e non restate seduti per un tempo troppo lungo, specialmente con le gambe incrociate. Per tonificare e sgonfiare i piedi, sollevateli da terra.
  • Cercate di non esporvi troppo al sole, almeno nelle ore più calde, perchè con le temperature elevate i piedi tendono a gonfiarsi. Altrimenti, bagnate frequentemente le gambe con dell'acqua fresca e mettete sulle caviglie un panno imbevuto per circa 10 minuti.
  • Fate un pediluvio, almeno di tanto in tanto. Quello al , alla menta piperita oppure all'eucalipto può dare freschezza al piede, mentre quello al salice bianco o alla camomilla può donare sollievo. I piedi vanno tenuti a bagno nell'acqua tiepida perlomeno 5 minuti. Infatti, bastano pochi minuti al giorno, magari di sera, per regalare ai piedi il refrigerio di cui hanno necessità.
  • Lavate i vostri piedi con acqua tiepida in cui avrete disciolto del sapone di Marsiglia o 4 cucchiaini di bicarbonato di sodio o oli essenziali o sali. Una volta pulita e asciugata, la pelle si è anche ammorbidita, pertanto, si può procedere ad una pulizia più profonda che elimini calli e duroni. In quest'operazione, utilizzate la pietra pomice. Fate dei micromassaggi rigeneranti con una crema a base di mandorle dolci, jojoba o aloe, minimo una volta alla settimana, su tutta la superficie del piede, partendo dal tallone, lungo la pianta e su fino ad arrivare alla caviglia. I residui dei prodotti, applicati sempre sulla pelle asciutta, vanno eliminati con una spugna impregnata d'acqua tiepida.
  • I massaggi ai piedi sono utili per rilassarvi e per combattere la stanchezza e il dolore dovuti spesso a problemi di circolazione.

Attenzione! Anche per i piedi, la cura migliore comincia dalla prevenzione, pertanto, 'osservateli' costantemente e se rilevate delle anomalie, recatevi prontamente dal vostro medico di famiglia che saprà consigliarvi per il meglio.