Specie quando ci esponiamo al primo sole, è importante mangiare i cibi giusti, per aumentare le difese della nostra pelle e abbronzarci in modo più efficace.
Secondo una ricerca condotta da molti settimanali femminili su circa 3000 donne, l'abbronzatura piace ed è tanto desiderata perché regala un aspetto sano e riposato e di conseguenza tanto buonumore.

Ma in fatto di abbronzatura c'è sempre qualcosa da scoprire. Lo sapevate che una dieta corretta aiuta rende la nostra pelle più luminosa? E che ci sono alimenti che favoriscono l'abbronzatura?
Ciò che si mangia infatti può influire sul colore della pelle. Gli alimenti più indicati sono quelli che stimolano i melanociti ad aumentare la pigmentazione (che causa il colorito più scuro) e, allo stesso tempo, idratano la cute. I cibi più indicati sono quelli ricchi di carotenoidi, cioè tutti quegli alimenti a forte colorazione gialla, rossa o verde, come pomodori, more, fragole, ciliegie, pesche, melone, albicocche, lamponi e carote (quest'ultime indispensabili perché non solo favoriscono l'abbronzatura ma la fissano), e poi kiwi e tutti gli agrumi per contrastare i radicali liberi. Utilizzate l'olio d'oliva come condimento perché aiutare a mantenere elastica la pelle.

Mangiare questi alimenti serve anche a mantenere idratata la pelle. Perché con la prolungata esposizione la sole o per la sudorazione eccessiva, la pelle si disidrata e due litri al giorno di acqua potrebbero non bastare. Meglio orientarsi per i tre litri, per essere certi di bere a sufficienza. Il fabbisogno giornaliero di acqua può essere integrato con frutta e verdura, ricche di acqua.
L'errore più comune che si fa in spiaggia o in piscina è di mangiare cibi asciutti, quest'anno cercate di non farlo. Perché mantenere la pelle ben idratata è indispensabile per combattere l'invecchiamento precoce dell'epidermide.

Buono a sapersi
Un pieno eccessivo di caroteni potrebbe danneggiare la pelle (la pelle appare di colore arancione) e accumularsi nel fegato causando problemi al metabolismo, mentre un pieno di liquidi potrebbe sovraccaricare il cuore procurando danni. Oltre che a tavola, i melanociti possono essere aiutati nel loro lavoro anche da creme, oli e lozioni clinicamente testate. Per prevenire scottature o eritemi solari si può ricorrere all'uso di integratori alimentari, come quelli a base di betacarotene.