Quando si parla di analisi dello sperma, le considerazioni da fare a riguardo sono veramente tantissime. L'esame è finalizzato alla valutazione del liquido seminale e della fertilità maschile, in teoria lo spermiogramma esamina la qualità degli spermatozooi.
La qualità degli spermatozooi si valuta fondamentalmente in base al numero, alla forma ed alla loro mobilità.

Tramite un’approfondita analisi su questi (ed altri) parametri, si riesce a stabilire se lo sperma è "normale" o meno. Da sottolineare, al contrario di quanti molti potrebbero pensare, che la normalità del liquido seminale non significa necessariamente fertilità.


La raccolta dello sperma deve avvenire per masturbazione manuale in recipiente sterile e il paziente deve essere in astinenza sessuale dai tre ai cinque giorni, per ottimizzare la concentrazione degli spermatozoi nel liquido seminale.


Bisogna specificare che la raccolta dello sperma andrebbe fatta direttamente nel laboratorio, ma se se si hanno esigenze particolari, il liquido può essere raccolto a casa propria o in altra sede e portato al centro di raccolta entro un’ora al massimo.